Valerio Rossi Albertini

E’ un fisico, specializzato in metodi di indagine, sia teorici che sperimentali, su materiali e dispositivi avanzati per la produzione e l’accumulo di energia quali celle a combustibile, celle fotovoltaiche organiche, batterie a ioni di litio. Laureatosi con lode in Fisica all’Università La Sapienza di Roma si comincia ad occupare di nanotecnologie e fonti di energia alternative.

Consegue il dottorato di ricerca in Scienza dei Materiali, diventando il primo dottore di ricerca italiano in tale disciplina. Entra qauindi a far parte del Consiglio Nazionale delle Ricerche, presso l’Istituto di Struttura della Materia. In questa sede, realizza con il suo gruppo, apparecchi innovativi per indagini su dispositivi per la produzione, la conversione e l’accumulo di energia.

È autore di oltre 120 articoli scientifici, pubblicati su riviste internazionali.  Dal 2005 il suo laboratorio diventa uno tre maggiori centri pubblici per studi con i raggi X d’Italia. Nel 2010 è stato incluso nella 37ª edizione del prontuario “Who’s Who in the World “, che raccoglie le biografie delle personalità scientifiche più eminenti nei rispettivi settori di attività.

E’ docente del corso di Scienza dei Materiali, presso il Dipartimento di Chimica dell’Università “La Sapienza” di Roma, e di “Tecniche e linguaggi della comunicazione scientifica” presso il dipartimento di Scienza dell’informazione dell’Università “Tor Vergata” di Roma.

E’ consulente di trasmissioni di informazione e comunicazione scientifica su reti nazionali e conduttore di programmi televisivi e scrittore di libri ed articoli di divulgazione scientifica. Attualmente tiene la rubrica “La Scienza Quotidiana”, ogni mattina su Rai1 all’interno di Unomattina.