Luciano Zepparelli

Luciano Zepparelli, 70 anni, ha svolto per 38 anni attività di responsabilità nell’area tecnica di Enel, ricoprendo ruoli di capo reparto, fino a divenire Dirigente della zona di Foligno ed Assisi nel periodo dell’emergenza dovuta al terremoto del 1997, arrivando a coordinare oltre 250 persone tra dipendenti Enel ed imprese sul territorio. Termina la sua carriera in Enel come Responsabile Regionale della pianificazione della rete elettrica di media tensione.

Persona dinamica ed estroversa, ricopre ruoli di responsabilità sia in Associazioni culturali che politiche, rivestendo anche il ruolo di Consigliere Comunale e Capogruppo Consiliare per 10 anni, del Comune di Marsciano, nonché Presiedente dell’Unità Sanitaria Locale della Media Valle del Tevere.

Pensionato Enel, sempre in cerca di nuove avventure, passa 4 anni in Terni Energia S.p.A., organizzando l’Ufficio dedito agli allacci alla rete elettrica degli impianti fotovoltaici costruiti in tutta Italia da Terni Energia.

Il 2010 è l’anno di una nuova svolta, perché fonda Techne S.r.l., di cui è Amministratore Unico, società operante nel settore dell’Energia e Ambiente, con particolari focus sul Turismo Sostenibile e la Mobilità Elettrica, che conta attualmente 10 dipendenti.

Nel 2013, con i suoi figli, lancia il manifesto del Turismo Spostenibile di Umbria Green Card, progetto creato per valorizzare l’Umbria nell’ottica del Turismo Sostenibile.

Nel 2016, grazie al figlio Daniele, da vita alla prima edizione di Umbria Green Festival, contenitore di buone pratiche, che fa della cultura ambientale la leva per lo sviluppo dell’economia circolare in Umbria.

Nel 2017, è tra i fondatori e Vice-Presidente di SMY Umbria srl, start up innovativa, che raccoglie, attraverso una campagna di Equity Crowdfunding € 120.000,00, volti allo sviluppo di una rete di colonnine di ricarica, private ad uso publico, in Umbria.

L’aver creduto nella mobilità elettrica, come volano di sviluppo della società, lo ha portato a concludere importanti partnership con aziende specializzate nello sviluppo delle infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici in Italia, con particolare riguardo allo sviluppo della rete in Umbria.