Carlo Giangregorio

E’ nato a Livorno il 30 Luglio 1970, vive fino all’età di 18 anni all’Isola d’Elba, dove si diploma con il massimo dei voti al liceo Scientifico. Nel frattempo dà inizio, insieme ad altri amici, ad una delle prime esperienze in Italia di Commercio Equo e Solidale e svolge una convinta attività di volontariato presso il circolo locale dell’associazione ambientalista LEGAMBIENTE che per un anno presiederà e dove coltiva il sogno di poter dare un proprio personale contributo per uno sviluppo che fosse più rispettoso dell’ambiente e quindi più sostenibile.
 Mosso da una istintiva passione per molte tematiche ambientali vuole costruirsi le giuste competenze per poter dare un contributo fattivo anche attraverso il proprio lavoro, iscrivendosi ad Ingegneria Chimica indirizzo Ambientale e laureandosi poi all’Università di Pisa.

Dopo una esperienza in General Electric come tecnico commerciale nel settore del trattamento delle acque, alla fine del 2003 decise di lasciare posto e stipendio sicuro per cominciare a riflettere seriamente su come avrebbe potuto davvero cercare di seguire il suo originario obiettivo.
Segue corsi di specializzazione nel settore delle energie rinnovabili e dell’efficienza energetica conseguendo l’attestato di ENERGY MANAGER presso l’ENEA e cominciando a collaborare con alcune pionieristiche aziende del fotovoltaico e dell’eolico. Nel 2006, dopo una breve esperienza da libero professionista, fonda insieme all’ing. Betti, la EIS snc (Energy Innovative Solutions) e comincia a proporre progetti chiavi in mano di impianti fotovoltaici, diagnosi energetiche alle imprese, etc.
Dopo due anni di crescita della EIS, allarga la compagine sociale ad altri soci di diversa estrazione e provenienza (ex direttore FIAT e vicepresidente Piaggio, ex direttore stabilimento Bertolli, edilizia…ed altri due tecnici), dando così vita, a metà del 2008 a GENERPLUS SPA , di cui sarà per 5 anni AD e presidente, valorizzando il know how ed alcune importanti relazioni commerciali della EIS acquisendo al contempo una maggiore visione internazionale.
 Generplus si accredita ESCO presso la AEEG e nei successivi 3 anni registra una crescita piuttosto importante sia in termini di personale che di fatturato.
Oltre a seguire il proprio core business, quello delle energie rinnovabile e dell’efficienza energetica, Generplus, grazie all’intuizione di uno dei soci, l’ing. Bacci, proveniente dal mondo automotive, persegue l’ambizioso obiettivo di creare ed immettere sul mercato un veicolo a trazione completamente elettrica. 
Per questo Generplus insieme ad altre 2 aziende, una esperta nella progettazione meccanica, una esperta in dispositivi elettronici e sistemi di gestione delle innovative batterie al litio oltre a una persona fisica ex direttore vendite delle due ruote Piaggio, dà origine a Greengo srl che si occuperà di seguire lo sviluppo del progetto del quadriciclo elettrico.
Da una solida partnership con una importante azienda cinese, vede la luce nel 2010, il primo prototipo di ICARO (Interconneted CAR 0-emissions). La ICARO oggi viene proposta sia per il suo acquisto ma soprattutto, grazie ad alcuni investitori importanti, per il noleggio nelle sue più diverse forme, da quello a medio-lungo termine a quello a breve fino al car sharing.
 Oggi Generplus con la consociata Greengo e la partner CS Group ha tutte le carte in regola per proporre innovativi sistemi di produzione, gestione dell’energia e innovativi sistemi di mobilità sostenibile candidandosi a pieno titolo ad avere un ruolo nello sviluppo delle smart city.
 Carlo Giangregorio, sarà con noi nella giornata di apertura, martedì 1 settembre 2015, dedicata alla mobilità, ad Ecofuturo, a parlarci della bellissima realizzazione di Greengo, l’auto elettrica Icaro.